Cosa significa ”fare uno scambio”? – Parte Uno


Viviamo in un mondo sconfinato ma ci ritroviamo per lo più la maggior parte del tempo chiusi in una stanza con la testa su un libro, a costruire il nostro futuro.
Un giorno leggi un post su Facebook e scatta qualcosa dentro di te, ti fermi a pensare.
Un mese di tirocinio in terra straniera, immersi in un’altra cultura e in un’altra lingua.
Quella che per me rappresentava una stimolante opportunità di esperienza medica all’estero, di viaggio, e sopratutto di rinnovo motivazionale nel mio percorso studi, si è rivelata essere molto più di questo, regalandomi una crescita personale che mi porterò dentro per sempre.
L’India è un paese molto potente, un paese che con i suoi eccessi ti porta da un estremo all’altro di ogni sensazione o emozione che si possa provare.
Le docce fredde, il cibo indiano piccante, i viaggi in tuc tuc, montare sul dorso di un elefante, bagnarsi continuamente sotto i monsoni, entrare scalzo nei templi… e pure in terapia intensiva.
Queste sono solo alcune delle mie prime volte in India. Tuttavia, il vero cuore pulsante di queste quattro settimane, è stato poter conoscere un infinito numero di persone con cui condividere le proprie passioni, e su tutte la più importante, quella per la missione che abbiamo scelto, diventare un giorno dei medici.
I viaggi ci mostrano il mondo in cui viviamo, ci aprono la mente. Uno scambio medico invece può aiutarti a scoprire chi sei veramente.

Marco Andreini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *